Dio e il poeta

15.00

Disponibile

3 disponibili

Autore:Guido de Giorgio
COD: 9788872523827 Categorie: ,
Casa editrice: Archè

Guido de’ Giorgio (1890-1957) è una delle figure più rappresentative ed esemplari del pensiero tradizionale. Laureato in filosofia con una tesi di argomento orientalistico, si trasferisce in Tunisia dove ha rapporti con rappresentanti dell’esoterismo islamico e, all’indomani della prima guerra mondiale, entra in contatto con Guénon con cui stringe una salda e duratura amicizia. Nel frattempo conosce A. Reghini e J. Evola e collabora con la rivista “Ur” e “Krur”. Nel 1930 ispira la pubblicazione della rivista “La Torre”…. decide di condurre un’esistenza solitaria e ascetica sulle Alpi, trovando rifugio in una canonica abbandonata. Qui compone le sue opere principali: La Tradizione Romana e Dio e il Poeta. Quest’ultima rende testimonianza di uno sforzo a vibrare all’unisono con le verità d’ordine metafisico espresse nelle Sacre Scritture cristiane, islamiche e indù, di cui era profondo conoscitore. A dispetto di quanto può apparire da una lettura superficiale, Dio e il Poeta non è assimilabile alle opere di F. Nietzsche, come sembrerebbe suggerire una vaga somiglianza di piglio e d’intonazione.. La fusione di un contenuto elevato con uno stile ritmico incalzante – che quasi rievoca quello di certi poemi sufici – corda d’arco sempre tesa in direzione dell’Inesprimibile, dell’insondabile, dello Zero metafisico, conferma l’anelito mai domo nel cercare in se stessi le verità che hanno informato le autentiche civiltà tradizionali.

Anno

1985

Pagine

176

Guido de Giorgio