Gli Antichi Italici

20.00

Disponibile

Curatore: Franco Freda

4 disponibili

Autore:Giacomo Devoto
Casa editrice: Edizioni di Ar

Giove, il dio del cielo e della luce, il dio che solo s’è salvato attraverso le vicende delle nazioni sorte dopo la dispersione delle tribù di tradizione linguistica indeuropea, è la divinità principale anche presso gli Italici, come presso i Greci e i Latini. (Giacomo Devoto).

Anno

2019

Pagine

318

Giacomo Devoto

Giacomo Devoto (Genova, 19 luglio 1897 – Firenze, 25 dicembre 1974) è stato un glottologo e linguista italiano, tra i massimi esponenti della disciplina nel Novecento. Tra i suoi contributi all'indoeuropeistica figura anche l'elaborazione del concetto di "peri-indoeuropeo", ossia tutto ciò che presenta caratteri ibridi indoeuropei e non indoeuropei ("anaindoeuropei"). Il termine indica sia lingue che territori ("aree" o "fasce peri-indoeuropee"), ma anche popoli e altro. Il peri-indoeuropeo si presenta in una sfera marginale rispetto all'area di diffusione indoeuropea, dove tradizioni estranee a quella indoeuropea sarebbero progressivamente alterate dal contatto con quelle indoeuropee. Può essere visto come un "indoeuropeo periferico" in formazione, definita da Devoto un'«indoeuropeità approssimativa». Egli propose e più volte sostenne la definizione della lingua etrusca come peri-indoeuropea.