La fenice. Una testimonianza del neofascismo milanese

20.00

Disponibile

Una testimonianza del neofascismo milanese.

2 disponibili

Autore:Giancarlo Rognoni, Ippolito Edmondo Ferrario
Casa editrice: Ritter

“In quegli anni la militanza ci imponeva di misurarci quotidianamente con
situazioni di violenza fisica, perché la violenza era all’ordine del giorno. Lo
scontro fisico, lieve o pesante che fosse, era la normalità per chi faceva politica.
Rappresentando una minoranza, noi neofascisti avevamo la vita non facile.
Più volte durante le manifestazioni partecipammo ad aspri scontri, ma i problemi
non si limitavano a queste situazioni. Si diventava dei possibili bersagli
dal momento in cui si usciva di casa fino a quando non si rientrava.
Fu quindi necessario attrezzarci per sopravvivere. È un dato evidente che
la cosiddetta “caccia al fascista” era una pratica abitualmente perpetrata a cominciare
dalle scuole e nelle strade. Di conseguenza ci organizzammo per
rispondere a questa violenza con altrettanta violenza”.

Anno

2020

Pagine

184

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Giancarlo Rognoni


Ippolito Edmondo Ferrario