La morte di re Artù

15.00

Disponibile

1 disponibili

Autore:Pseudo Walter Map
Casa editrice: Il Cerchio

 

Il libro:

Il Ciclo del GRAAL rappresenta oggi la più celebre ed amata Epica dell’Europa medievale, constantemente riproposta al cinema, in romanzi fantasy, in giochi di ruolo e in musica.

Questo testo rappresenta la più matura e completa stesura tardomedievale del Ciclo del Graal, incentrato attorno alla figura di Re Artù, alle sue lotte ed alla sua eroica battaglia finale, che lo lasciò ferito ma non morto, e pronto a ritornare nel mondo quando questo avrà bisogno della sua spada e della sua giustizia.

Alla fine del XIII secolo, gli ambienti monastici cistercensi inglesi misero mano ad una complessiva riscrittura del Ciclo Graalico-arturiano; questo testo, a lungo erroneamente attribuito al chierico Walter (o Gautier) Map, ne rappresenta il capitolo finale.

Un’apocalisse arturiana dal fascino sempiterno.

Indice del volume:

Prefazione di Adolfo Morganti

L’opera e i suoi tempi

  • La morte di Re Artù ed il Lancillotto in Prosa;
  • La morte di Re Artù
Anno

2012

Pagine

240

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Pseudo Walter Map

WALTER MAP (1135-1210) di nobile e ricca famiglia gallese; a parigi studiò teologia e ricevette gli ordini minori e tornato in patria, fece parte della corte di Enrico II d'Inghilterra (1154-1189) che lo nominò giudice. Conobbe Thomas Becket e fu canonico di San Paolo a Londra, partecipò al Concilio Lateranense III, tenutosi a Roma nel marzo 1179; fu arcidiacono di Oxford fino al 1196 e canonico della cattedrale di Hereford.