La Rigenerazione del Reich

20.00

Disponibile

e I doveri politici della Gioventù Tedesca

2 disponibili

Autore:Oswald Spengler
Casa editrice: Edizioni di Ar

Il volume raccoglie due testi politici di Spengler: La Rigenerazione del Reich e I doveri politici della Gioventù Tedesca, che sono i pilastri degli scritti politici dell’Autore del Tramonto dell’Occidente. Entrambi scritti nel 1924 evidenziano la concezione spengleriana del reich germanico dopo la disfatta della Prima guerra mondiale in attesa di una sua ‘ricostruzione’.

Proscritta a suo tempo come battistrada del fascismo e del nazionalsocialismo, l’opera di Spengler è attualmente oggetto di un interesse nuovo da parte della cultura accademica ufficiale. In questo testo, il “filosofo della crisi” abbandona la diagnosi delle deritmie moderne e si concentra sul metodo per restituire il proprio tempo all’ordine e alla rettitudine.

Anno

1992

Pagine

198

Oswald Spengler

“Di fronte a questo destino (…), meglio una vita breve ma densa di fatti e di gloria che una vita lunga e vuota (…); il tempo non si può fermare: non vi sono saggi ritorni né prudenti rinunce. Soltanto i sognatori sperano nelle vie di salvezza. L’ottimismo è viltà. (…) Non abbiamo alternative. Il nostro dovere è di tener fermo sulle posizioni perdute, anche se non c’è più speranza né salvezza. Tener fermo, come quel soldato romano le cui ossa furono trovate a Pompei davanti a una porta: egli morì perché al momento dell’eruzione del Vesuvio si dimenticarono di scioglierlo dalla consegna. Questa è grandezza, questo significa aver razza. Una fine onorevole è l’unica cosa che non si può togliere all’uomo”.