L’Epopea dei Samurai nell’arte della Spada

14.00

Disponibile

Ristampa anastatica del testo della conferenza tenuta all’IS.M.E.O. sotto gli auspici del Centro di cultura giapponese 

3 disponibili

Autore:Mirko Ardemagni
Casa editrice: Edizioni di Ar

lettura di queste pagine, l’epopea dei samurai rivive attraverso i ricordi di eroiche gesta di guerra e i rimandi alle arti che in essa fiorirono per raggiungere culmini di rara e nobile espressione. L’arte della Spada ha, fra le arti, un significato preminente, ed è qui considerata dall’Autore con uno stile davvero esemplare per chiarità di evocazioni, di immagini, di concetti. Storie vere di antichi uomini d’arme appaiono come lampi nel raccontare della dura disciplina interiore di armieri (a volte samurai essi stessi), che forgiano lame indistruttibili e si dedicano quindi alla scultura decorativa del metallo plasmando le else che, unite alle lame, daranno le Spade.

L’epopea dei samurai nell’arte della spada ci restituisce la stessa, rarefatta, impressione dei fatti di tempi appena passati (quelli della seconda guerra mondiale), lasciandoci presentire, anche con la precisione e semplicità delle sue descrizioni tecniche, la sapienza della generazione artistica e la magnificenza della percezione estetica – congiunte con lo splendore cruento dell’arte della guerra.

Senza fragore, senza inutile chiasso e spreco di gonfia retorica: tenendo sempre presente che la preoccupazione del cavaliere nipponico era essenzialmente questa: “… come ristorare il corpo/ devastato del mondo?”

Anno

2008

Pagine

87

Mirko Ardemagni