Perché non sono democratico

14.00

Disponibile

spiegato ai miei figli e ai miei alunni

1 disponibili

Autore:Nicola Cospito
Casa editrice: Nuova impronta

Non è vero che democrazia e libertà siano la stessa cosa. La democrazia è solo un sistema politico. Il peggiore. Si può essere per la libertà di tutti i cittadini e non essere democratici. E non è detto che l’alternativa alla democrazia debba essere neccessariamente la dittattura.. Del resto, mentre i dittattori non si possono inventare, la democrazia è essa stessa la dittattura delle lobies e dei furbi che ingannano il popolo con il suo consenso variamente estorto. Leggete e meditate attentamente…

Anno

2010

Pagine

142

Nicola Cospito

Nicola Cospito è nato a Taranto il 28 gennaio 1951 e vive a Roma dal 1965. Docente di Storia e filosofia nei Licei per quattro decenni, è stato professore a contratto di Storia delle dottrine politiche nell’Università E Campus. Giornalista pubblicista dal 1987, traduttore e saggista, si è interessato da sempre alla cultura tedesca. Autore de I Wandervögel, la gioventù tedesca da Guglielmo II al nazionalsocialismo, giunta recentemente alla sua terza edizione con Passaggio al Bosco, ha pubblicato anche Julius Evola nei documenti segreti del Terzo Reich (Edizioni Europa, 1986), Salò Berlino, l’alleanza difficile ( in collaborazione con Hans Werner Neulen, Mursia 1992), Poco più di una storia personale (Nuova Impronta, 2008), Perché non sono democratico (Nuova Impronta, 2010), Nazionalpatriottici ( All’Insegna del veltro, 2013). Per la fondazione Evola ha curato con Gianfranco De Turris e Bruno Zoratto la pubblicazione di Julius Evola nei documenti segreti dell’Ahnenerbe (1997) e Jiulius Evola nei documenti segreti delle SS (2000). Ha diretto la rivista di politica e cultura Orientamenti e il mensile Progetto Sociale. Attualmente si interessa del fenomeno del tarantismo e dei fermenti culturali identitari della Puglia salentina.