Prima Roma. Le origini alla luce del mito

19.90

Disponibile
Autore:Giacomo Maria Prati, Valentina Ferranti
Casa editrice: XPublishing

Roma nasce Impero, fin dall’inizio. Romolo, figlio di Marte, è fondatore sia dell’Urbe che dell’Impero. “Urbe”, cioè Città del Fuoco. Roma nasce Città-Stato imperiale, ma differente da ogni altra Acropoli etrusca, italica o le centinaia che popolavano allora l’Italia antica. Conferma simbolico-spirituale di questa misteriosa unicità e singolarità della Città Eterna è appunto il racconto di sette oggetti sacri che la Roma arcaica ha custodito per secoli gelosamente e che manifestano il suo carisma imperiale originario. Questo saggio è un canto alle origini misteriose di Roma, alla sua storia più arcaica, una ricerca che mette insieme la nebulose informazioni degli autori classici presentando innovative quanto affascinanti ipotesi.

Anno

2022

Pagine

350

Giacomo Maria Prati

Studioso di simbolismi, miti e iconologia, Giacomo Maria Prati (1971) è attualmente direttore del Museo della Certosa di Pavia. Ha pubblicato: Il ritorno della gloria (Il Cerchio); L’alba dell’impero (AGA); Mitogonia. Epos e icona (AGA)

Valentina Ferranti