Religiosità indoeuropea. Humanitas

12.00

Esaurito

Esaurito

Best seller
Autore:Hans F. K. Günther
Casa editrice: Edizioni di Ar

Se provassimo a definirla in termini brevi, diremmo che, presso gli Indoeuropei, la religiosità intesa come intuizione del divino coincide con la loro aspirazione alla forma-formante – der Wille zur Gestaltung -, in cui si intersecano l’inclinazione dell’indole ariana alla introspezione – Innenschau – e la sua vocazione alla contemplazione del lontano – Weitenschau. Non Provvidenza, quindi, ma Destino, non redenzione dal peccato, ma fedeltà al Destino, giacché “la religiosità indoeuropea non è la religione della mortificazione di sé, ma la religiosità di chi vuole onorare la divinità stando eretto in mezzo alla fatalità della vita umana per l’onore della divinità che è in lui.”

Anno

2011

Pagine

102

Hans F. K. Günther