Tantra della Grande Liberazione

29.50

Disponibile

Disponibile su ordinazione

Autore:Arthur Avalon
Casa editrice: Mediterranee

Il “Tantra della Grande Liberazione” (Mahanirvana Tantra) è uno dei più importanti testi dedicati al culto del Tantra. Esso consiste essenzialmente in una serie di conversazioni tra il grande dio Shiva e la sua Shakti, o consorte-energia.

Shiva dà le sue istruzioni sul modo di eseguire gli esercizi di meditazione e proiezione mentale, esercizi yogici di tipo individuale, mantra per la concentrazione e per il training mentale, cerimonie sacre, informazioni di fisiologia circa il sistema dei chakra o centri di energie e sull’importanza del tantrismo.

Per lunghi anni i documenti segreti dei culti dedicati alla Shakti in India, i libri segreti dei seguaci del Tantra sono stati occultati non soltanto agli occidentali, ma agli stessi indiani seguaci delle dottrine ortodosse. Arthur Avalon ebbe la fortuna di poterli studiare con l’aiuto di pochi sapienti capaci di comprenderli, penetrando così i loro segreti e traducendoli in inglese.

Avalon ha tradotto il testo sanscrito, di enorme difficoltà, in forma chiara e semplice, e lo ha inoltre arricchito di numerosissime note esplicative. In un’ampia introduzione di oltre 130 pagine, egli ha inoltre fornito notizie e spiegazioni circa l’anatomia dei chakra, varie forme di yantra e mandala, e i siddhi, che conducono alla “Grande Liberazione”.

Quest’opera è pertanto del più grande interesse per gli studiosi dell’India, dell’induismo e dello Yoga, ma affascinerà anche il lettore non specialista alla ricerca di se stesso e alla scoperta delle tecniche evolutive orientali.

Anno di pubblicazione

1987

Pagine

400

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Arthur Avalon