Libreria Cinabro

Vires VS Virus • pillole tradizionali contro il contagio della paura – 40

Quando tocchi la salute tutti saltano in aria». 
(Messer Arcibaldo – Lettere di un esperto diavolo a un apprendista tentatore, S.M. Lanzetta – ed. Fede & Cultura)
L’esperto diavolo Arcibaldo in questa lettera al giovane apprendista Polliodoro affronta il tema della salute del corpo come strumento per distrarre l’uomo agire su di lui.
Infatti, il mantra secondo il quale “la salute viene prima di tutto il resto” mette da parte ciò che non abbia a che fare con la salute fisica e con il benessere materiale. In questo nuovo ordine di priorità persino la salute spirituale viene dopo la salute del corpo.
I termini “salute” e “salvezza” condividono la stessa etimologia (dal latino salus) ma la salute è quella del corpo e riguarda la vita sulla terra mentre la salvezza è riservata all’anima e va oltre questo mondo perché riguarda la vita eterna.
Purtroppo la società moderna non può concepire la salvezza se non in termini materiali: conta solo ciò che riguarda il corpo, l’aspetto spirituale non ha nessuna importanza. Tra salvare le anime e salvare i corpi gli uomini d’oggi hanno fatto la loro scelta. 
Un’evidente dimostrazione si è avuta in occasione della recente pandemia da Covid-19 che ha mostrato palesemente fino a che punto l’uomo sia disposto a sacrificare qualsiasi cosa pur di tutelare la salute del corpo: distanziamento sociale (tranne nelle piazze digitali controllate dai padroni), chiusura di interi settori produttivi (con relativa condanna per imprese e lavoratori al fallimento e alla disoccupazione), chiusura dei luoghi di aggregazione specialmente le chiese (con il chiaro messaggio che le preghiere e le liturgie non servono a nulla anzi sono pericolose).
Ciò che è lecito non è sempre un vero bene ma l’opera del Diavolo sulla terra consiste nel far apparire utile ciò che non è sempre necessario o indispensabile (e molto spesso neppure lecito).
Una vecchia tattica luciferina più che collaudata che ha posto la salute al vertice delle priorità, ben al di sopra dei valori morali e delle necessità spirituali.
La salute è utile e necessaria ma non indispensabile, con lo zampino del diavolo l’utile diventa necessario e ciò che è necessario diventa lecito. Viceversa, il bene che molto spesso non è utile – pur restando sempre necessario – apparirà come inutile, persino nocivo, e quindi illecito. Tutto sarà lecito purché sia utile e ciò che è veramente necessario sarà illecito perché inutile.
Con la scusa di voler difendere la salute dell’uomo, il Diavolo porta avanti la sua battaglia contro tutto ciò che abbia una tensione spirituale. Smascherando questo inganno e sapendo collocare nel giusto posto gerarchico la salute del corpo e quella dello spirito si potrà davvero vivere in modo sano questa vita e la vita eterna.

L’articolo Vires VS Virus • pillole tradizionali contro il contagio della paura – 40 proviene da AZIONE TRADIZIONALE.

Quando tocchi la salute tutti saltano in aria». 
(Messer Arcibaldo – Lettere di un esperto diavolo a un apprendista tentatore, S.M. Lanzetta – ed. Fede & Cultura)
L’esperto diavolo Arcibaldo in questa lettera al giovane apprendista Polliodoro affronta il tema della salute del corpo come strumento per distrarre l’uomo agire su di lui.
Infatti, il mantra secondo il quale “la salute viene prima di tutto il resto” mette da parte ciò che non abbia a che fare con la salute fisica e con il benessere materiale. In questo nuovo ordine di priorità persino la salute spirituale viene dopo la salute del corpo.
I termini “salute” e “salvezza” condividono la stessa etimologia (dal latino salus) ma la salute è quella del corpo e riguarda la vita sulla terra mentre la salvezza è riservata all’anima e va oltre questo mondo perché riguarda la vita eterna.
Purtroppo la società moderna non può concepire la salvezza se non in termini materiali: conta solo ciò che riguarda il corpo, l’aspetto spirituale non ha nessuna importanza. Tra salvare le anime e salvare i corpi gli uomini d’oggi hanno fatto la loro scelta. 
Un’evidente dimostrazione si è avuta in occasione della recente pandemia da Covid-19 che ha mostrato palesemente fino a che punto l’uomo sia disposto a sacrificare qualsiasi cosa pur di tutelare la salute del corpo: distanziamento sociale (tranne nelle piazze digitali controllate dai padroni), chiusura di interi settori produttivi (con relativa condanna per imprese e lavoratori al fallimento e alla disoccupazione), chiusura dei luoghi di aggregazione specialmente le chiese (con il chiaro messaggio che le preghiere e le liturgie non servono a nulla anzi sono pericolose).
Ciò che è lecito non è sempre un vero bene ma l’opera del Diavolo sulla terra consiste nel far apparire utile ciò che non è sempre necessario o indispensabile (e molto spesso neppure lecito).
Una vecchia tattica luciferina più che collaudata che ha posto la salute al vertice delle priorità, ben al di sopra dei valori morali e delle necessità spirituali.
La salute è utile e necessaria ma non indispensabile, con lo zampino del diavolo l’utile diventa necessario e ciò che è necessario diventa lecito. Viceversa, il bene che molto spesso non è utile – pur restando sempre necessario – apparirà come inutile, persino nocivo, e quindi illecito. Tutto sarà lecito purché sia utile e ciò che è veramente necessario sarà illecito perché inutile.
Con la scusa di voler difendere la salute dell’uomo, il Diavolo porta avanti la sua battaglia contro tutto ciò che abbia una tensione spirituale. Smascherando questo inganno e sapendo collocare nel giusto posto gerarchico la salute del corpo e quella dello spirito si potrà davvero vivere in modo sano questa vita e la vita eterna.

L’articolo Vires VS Virus • pillole tradizionali contro il contagio della paura – 40 proviene da AZIONE TRADIZIONALE.

Generated by Feedzy