Libreria Cinabro

Comunità Militante FUROR | Il Papa diventa Papa

(a cura della Comunità Militante FUROR)

Come abbiamo sempre ribadito, la sovversione del mondo odierno sta portando al degrado tutto ciò che di tradizionale è rimasto. Il Valore puro, tramandato da Dio sin dalla notte dei tempi, non riesce a trovare il suo spazio in questo sistema di corruzione spirituale.
Uno dei tanti ambiti, preso di mira dall’occultismo diabolico, è la Famiglia: quel gruppo, quello spazio, quel tempo. La Famiglia rappresenta, o meglio dovrebbe rappresentare, per ogni uomo la cerchia di persone libera da ogni falsità ed ipocrisia; è quella cerchia di persone in cui si può riporre la propria fiducia sempre e comunque, senza aver la paura di bendarsi gli occhi da soli; è quel nucleo in cui si instaura un rapporto tanto spirituale da rimanere vivo durante la vita e dopo la morte. 
Stranamente un accenno è stato fatto dal Papa, Bergoglio, il quale si è sempre schierato a favore di quello sterile buonismo che pervade il nostro pensiero e punzecchia il nostro Ideale. Questa volta però ha affermato qualcosa di corretto: oramai non si mettono al mondo figli, i simboli di paternità e maternità sono in costante declino, la Patria è orfana.
Parole che hanno un peso non indifferente e che si schierano contro la decadenza del Valore innato. Siamo soddisfatti a notare questo fascio di luce che ha origine dalle affermazioni sì di una persona, ma che copre una funzione sacra. Speriamo vivamente in altre parole di questo calibro, contando inoltre nelle capacità dell’uomo di comprendere le cose veramente importanti di quella che tutti noi osiamo chiamare Vita.
Dio rappresenta la Vita; la Patria rappresenta la Vita; la Famiglia rappresenta la Vita. “Dio Patria Famiglia” sia il motto affinché la luce possa trionfare sulle tenebre di questo cupo e gelido mondo.
In alto i Cuori!

(fanpage.it) – Papa Francesco: “Le coppie non vogliono più figli, ma hanno cani e gatti. Questo toglie umanità”

Il Pontefice nell’udienza generale è tornato a parlare dell’inverno demografico e ha rimarcato il valore dell’adozione: “Questo tipo di scelta è tra le forme più alte di amore e di paternità e maternità”.

“Tante coppie non hanno figli perché non vogliono, o uno e non di più” ma hanno “cani e gatti che occupano il posto dei figli. Questo negare la maternità e la paternità vi diminuisce, ci toglie umanità, la civiltà diviene più vecchia e senza umanità perché si perde la ricchezza della paternità e della maternità. E soffre la patria che non ha figli”. Lo ha detto Papa Francesco all’udienza di oggi sollecitando la riscoperta della paternità e della maternità, anche attraverso l’adozione.

Il Pontefice ha poi citato una persona che diceva: “Adesso chi pagherà le tasse per la mia pensione che non ci sono dei figli?”.

“Chiedo a San Giuseppe – ha proseguito nella catechesi dedicata al ‘padre putativo’ di Gesù – la grazie di svegliare le coscienze e pensare a questo: avere figli, la maternità e la paternità è la pienezza della vita di una persona”. generare figli o adottare ”è un rischio ma più rischioso è non averne, negare la maternità e la paternità”.
Premettendo che “non basta mettere al mondo un figlio per dire di esserne anche padri o madri”, Papa Francesco ha rimarcato il valore dell’adozione. “Questo tipo di scelta è tra le forme più alte di amore e di paternità e maternità. Quanti bambini nel mondo aspettano che qualcuno si prenda cura di loro! E quanti coniugi desiderano essere padri e madri ma non riescono per motivi biologici; o, pur avendo già dei figli, vogliono condividere l’affetto familiare con chi ne è rimasto privo”.

Per Bergoglio  viviamo in un’epoca di orfanità”, “la nostra civiltà è un po’ orfana, si sente questa orfanità”. Il Papa ha quindi invocato l’aiuto di San Giuseppe, ‘padre putativo’ di Gesù, “per risolvere il senso di orfanità che oggi ci fa tanto male, è un sentimento così brutto”.

“Un uomo che non sviluppa il senso della maternità gli manca qualcosa”, ha concluso.

L’articolo Comunità Militante FUROR | Il Papa diventa Papa proviene da AZIONE TRADIZIONALE.

(a cura della Comunità Militante FUROR)

Come abbiamo sempre ribadito, la sovversione del mondo odierno sta portando al degrado tutto ciò che di tradizionale è rimasto. Il Valore puro, tramandato da Dio sin dalla notte dei tempi, non riesce a trovare il suo spazio in questo sistema di corruzione spirituale.
Uno dei tanti ambiti, preso di mira dall’occultismo diabolico, è la Famiglia: quel gruppo, quello spazio, quel tempo. La Famiglia rappresenta, o meglio dovrebbe rappresentare, per ogni uomo la cerchia di persone libera da ogni falsità ed ipocrisia; è quella cerchia di persone in cui si può riporre la propria fiducia sempre e comunque, senza aver la paura di bendarsi gli occhi da soli; è quel nucleo in cui si instaura un rapporto tanto spirituale da rimanere vivo durante la vita e dopo la morte. 
Stranamente un accenno è stato fatto dal Papa, Bergoglio, il quale si è sempre schierato a favore di quello sterile buonismo che pervade il nostro pensiero e punzecchia il nostro Ideale. Questa volta però ha affermato qualcosa di corretto: oramai non si mettono al mondo figli, i simboli di paternità e maternità sono in costante declino, la Patria è orfana.
Parole che hanno un peso non indifferente e che si schierano contro la decadenza del Valore innato. Siamo soddisfatti a notare questo fascio di luce che ha origine dalle affermazioni sì di una persona, ma che copre una funzione sacra. Speriamo vivamente in altre parole di questo calibro, contando inoltre nelle capacità dell’uomo di comprendere le cose veramente importanti di quella che tutti noi osiamo chiamare Vita.
Dio rappresenta la Vita; la Patria rappresenta la Vita; la Famiglia rappresenta la Vita. “Dio Patria Famiglia” sia il motto affinché la luce possa trionfare sulle tenebre di questo cupo e gelido mondo.
In alto i Cuori!

(fanpage.it) – Papa Francesco: “Le coppie non vogliono più figli, ma hanno cani e gatti. Questo toglie umanità”

Il Pontefice nell’udienza generale è tornato a parlare dell’inverno demografico e ha rimarcato il valore dell’adozione: “Questo tipo di scelta è tra le forme più alte di amore e di paternità e maternità”.

“Tante coppie non hanno figli perché non vogliono, o uno e non di più” ma hanno “cani e gatti che occupano il posto dei figli. Questo negare la maternità e la paternità vi diminuisce, ci toglie umanità, la civiltà diviene più vecchia e senza umanità perché si perde la ricchezza della paternità e della maternità. E soffre la patria che non ha figli”. Lo ha detto Papa Francesco all’udienza di oggi sollecitando la riscoperta della paternità e della maternità, anche attraverso l’adozione.

Il Pontefice ha poi citato una persona che diceva: “Adesso chi pagherà le tasse per la mia pensione che non ci sono dei figli?”.

“Chiedo a San Giuseppe – ha proseguito nella catechesi dedicata al ‘padre putativo’ di Gesù – la grazie di svegliare le coscienze e pensare a questo: avere figli, la maternità e la paternità è la pienezza della vita di una persona”. generare figli o adottare ”è un rischio ma più rischioso è non averne, negare la maternità e la paternità”.
Premettendo che “non basta mettere al mondo un figlio per dire di esserne anche padri o madri”, Papa Francesco ha rimarcato il valore dell’adozione. “Questo tipo di scelta è tra le forme più alte di amore e di paternità e maternità. Quanti bambini nel mondo aspettano che qualcuno si prenda cura di loro! E quanti coniugi desiderano essere padri e madri ma non riescono per motivi biologici; o, pur avendo già dei figli, vogliono condividere l’affetto familiare con chi ne è rimasto privo”.

Per Bergoglio  viviamo in un’epoca di orfanità”, “la nostra civiltà è un po’ orfana, si sente questa orfanità”. Il Papa ha quindi invocato l’aiuto di San Giuseppe, ‘padre putativo’ di Gesù, “per risolvere il senso di orfanità che oggi ci fa tanto male, è un sentimento così brutto”.

“Un uomo che non sviluppa il senso della maternità gli manca qualcosa”, ha concluso.

L’articolo Comunità Militante FUROR | Il Papa diventa Papa proviene da AZIONE TRADIZIONALE.

Generated by Feedzy