Anauê. La tentazione fascista nel Brasile degli anni Trenta

€20.00

COD: 9788861480988 Categorie: , ,

Descrizione

All’inizio degli anni Trenta il regime di Mussolini gode di grande consenso, la sua visione del mondo e il suo modello economico sono studiati in tutto il mondo e il giornalista e scrittore Plinio Salgado, ispirandosi a questo esempio, riunisce intorno a sé il meglio di quanto il Brasile poteva offrire in termini di pensiero, etica e contatto con l’anima nazionale, dando vita nel 1932 all’Açao Integralista Brasileira. Il libro ripercorre la genesi culturale e politica e lo sviluppo dell’Aib, soffermandosi sulla figura dei principali leader, la struttura e i rituali del partito, i rapporti con il Governo italiano, la fine del movimento e le vicende degli integralisti nel dopoguerra. Un capitolo dedicato all’Italia e quello in appendice, che narra il percorso successivo di Miguel Reale, gettano una luce sulle tappe dell’immigrazione italiana e sui contributi dei nostri connazionali allo sviluppo del Brasile moderno.

Informazioni aggiuntive

Autore

Vincenzo Fratta

Anno di pubblicazione

2011

Pagine

176