Descrizione

Che cosa sono, per il filosofo tedesco, quelli che si stanno consumando, se non “anni della decisione”? Pubblicato nel 1933, questo saggio profetico completa e approfondisce i temi inaugurati con “Tramonto dell’Occidente”: la decadenza della grande Europa dovuta ai valori borghesi e agli influssi americani, la critica del razionalismo e delle utopie illuministiche, la necessità di un ritorno a una visione religiosa e spirituale del mondo, le minacce dovute alla lotta di classe e ai dissidi etnici e, infine, la crisi della modernità, per le Nazioni, come occasione di riscoperta del proprio centro e del proprio autentico valore.

Informazioni aggiuntive

Anno

1994

Pagine

234