Da Vittorio Veneto alla Marcia su Roma. Il centenario della Rivoluzione fascista. Vol. 3: 1921.

22.00

Disponibile

Descrizione

Il presente volume – il terzo della tetralogia dedicata al quadriennio rivoluzionario che caratterizzò l’Italia all’indomani della Grande Guerra – è uno straordinario contributo storico a cura del “Comitato pro Centenario 1918-1922”: un’opera coraggiosa e completa, che ripercorre senza filtri gli eventi del 1921, anno cruciale per l’affermazione nazionale del fenomeno squadrista. Un nuovo movimento generazionale – rivoluzionario e reazionario al tempo stesso – pose improvvisamente fine al Biennio Rosso, spalancando le porte alla successiva affermazione del Fascismo: un evento traumatico per il sovversivismo italiano, che si vide letteralmente spazzato via dall’audace volontarismo delle prime “squadre”, capaci di trasformare il mito della Rivoluzione nell’effettivo avvento di un nuovo Stato e di una nuova epoca. Questi reparti – eterogenei e dotati di una mobilità tattica impressionante – seppero unire lo sprezzo del pericolo ad una visione mistica della lotta politica, riuscendo a sconfiggere un nemico molto più radicato e a conquistare dei consensi senza precedenti. Tutto questo fu il 1921, che in queste pagine trova una narrazione ed un’interpretazione seria e libera.

Informazioni aggiuntive

Autore

Pietro Cappellari

Anno

2022

Pagine

640