Estetica

16.00

L’avventura dell’estetica occidentale

Esaurito

Descrizione

Pubblicato in Germania nel 1934, e finora inedito in Italia, questo studio di Alfred Bæumler descrive e analizza l’avventura dell’estetica occidentale, da Platone e Aristotele fino ai teorici rinascimentali dell’arte. E la sua conclusione è risoluta: “L’arte può nascere solo dalla volontà di fissare un contenuto per l’eternità, e lo stile è l’espressione di questa volontà”.

Informazioni aggiuntive

Anno

1999

Pagine

166