Feldpost. Appunti di un soldato politico

1,200.00

Disponibile

Descrizione

Prima fedele traduzione italiana del libro pubblicato in Belgio, nel 1944 dalle edizioni del partito rexista. Il testo era rivolto all’allevamento politico e spirituale della gioventù legionaria rexista, la stessa che stava affollando gli uffici di reclutamento tedeschi per partecipare alla guerra europea contro i sovietici. Feldpost raccoglie le rapide riflessioni, le brucianti idee, i vivi sentimenti, che Léon Degrelle volle mettere per iscritto nel mezzo dei feroci combattimenti che lo videro protagonista sul Fronte dell’Est, tra la fine del 1941 e gli inizi del 1942. È il guerriero dell’Europa che scrive e parla con la limpida convinzione che gli immensi sacrifici consumati in quella guerra rivoluzionaria creino lee migliori condizioni per l’affermazione di uomini spiritualmente nuovi e politicamente rinnovati. Attraverso la durezza della lotta e il dominio assoluto dello spirito sul corpo emergeranno gli uomini di cui l’Europa ha bisogno, manifestazioni di assoluta purezza, di vera forza, di vero eroismo. È la metafisica della guerra secondo Léon Degrelle.

Informazioni aggiuntive

Anno

2017

Pagine

101