Ignis cova sotto le ceneri. Julius Evola, Arturo Reghini e l’imperialismo pagano

€17.00

Disponibile

COD: 9788831447263 Categorie: ,

Descrizione

Ancora oggi, avvolte da un alone di mistero, restano intriganti le complesse relazioni tra alcuni circoli esoterici e i settori più estremisti del Partito Nazionale Fascista. Pur non essendo corretto parlare di “radici occulte del Fascismo”, è indiscutibile che tali legami, sebbene celati abilmente, siano esistiti. Tra i vari tentativi di influenzare il movimento di Rinascita Nazionale in una direzione tradizionale, riveste un’importanza innegabile quello condotto da Arturo Reghini e dal suo gruppo pitagorico massonico. Questo non solo perché l’intrigo orchestrato dal matematico fiorentino coinvolse numerosi esponenti del regime, forse compreso lo stesso Mussolini, ma anche perché era basato su un preciso programma esoterico-politico che può essere sintetizzato come “imperialista-pagano”. L’attenta analisi delle numerose relazioni dei funzionari, agenti e informatori della Polizia Politica che indagarono su questa vicenda ora getta una nuova luce su questo complesso progetto, articolato su più livelli d’azione: politico, culturale e “magico”.

Informazioni aggiuntive

Pagine

Anno di pubblicazione