Descrizione

Diverse voci si confrontano a proposito del simbolismo della montagna. Dipinta come madre dei segreti che conducono all’alto, al trascendente, la vetta è la matrice di ogni considerazione di ordine gerarchico (verticale, appunto) e dell’innato bisogno dell’uomo ‘in ordine’ di portare il proprio cammino esistenziale a perfezione.

Informazioni aggiuntive

Anno

1989

Pagine

100