La crisi del capitalismo

€6.00

Disponibile

COD: 9788857533766 Categorie: ,

Descrizione

All’inizio degli anni Trenta, esattamente come oggi, il sistema capitalista era in crisi, e il mondo si stava dirigendo inesorabilmente verso la guerra. Le derive della libertà individuale e soprattutto le distorsioni di un’economia di mercato diventata un feticcio intoccabile e indiscutibile ci hanno condotto in un vicolo cieco dove la società occidentale rischia di schiantarsi al termine della sua folle corsa. Una possibile via d’uscita indicata dal grande pensatore tedesco prevede di ricondurre l’economia al suo ruolo ancillare rispetto alla politica, individuando i fini da raggiungere e predisponendo i mezzi adatti a raggiungerli. Sombart ci suggerisce, insomma, di tornare a programmare l’economia, infrangendo una volta per tutte il malefico incantesimo che ci ha lasciato in balìa delle forze libere – e distruttive – del mercato.

Informazioni aggiuntive

Titolo

La crisi del capitalismo

Autore

Werner Sombart

ISBN

9788857533766

Editore/Marca

Mimesis

Anno di pubblicazione

2016

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.