Descrizione

Storia di un libro scomodo: i “I miti fondatori della politica israeliana”, del grande pensatore francese Roger Garaudy, comunista storico. Un libro politicamente scorretto di un grande antifascista che ha il torto di dire parole chiare e nette sull’Olocausto e sulla storiografia imperante. La presentazione avvenuta a Milano presso “Il Fondaco dei Mori”

Informazioni aggiuntive

Autore

Centro Studi Orion

Pagine

42