L’identità resistente

10.00

Disponibile

Descrizione

Il libro:

Delocalizzazioni e sfruttamento legalizzato; sottosviluppo del Terzo Mondo e politiche di rapina; immigrazione di massa ed evanescenza delle monete; affossamento della famiglia naturale e annichilimento del tessuto sociale; liquefazione dei rapporti e sovversIone della morale, dei costumi e delle gerarchie; declassamento del cittadino a consumatore anonimo e compulsivo; sradicamento delle specificità e delle tensioni verso il sacro; imposizione della governance tecnofinanziaria e oligarchica sulla pelle dei popoli; affermazione del relativismo etico e dell’individualismo edonista; depauperamento delle sovranità e controllo digitale delle masse; degrado ambientale e superamento delle strutture statali: il “migliore dei mondi possibili” è sotto i nostri occhi.

La narrazione globalista – coadiuvata dal pensiero unico e dalla scure del “politicamente corretto” – non ammette alcuna manifestazione specifica: ogni identità è trascesa nel Medesimo, in ordine con il livellamento omologante stabilito dal mercato.

Questo breve saggio – libero e controcorrente – affronta i temi della politica, dell’etica e dell’estetica, nel solco di un filo conduttore: la resistenza dell’identità al disordine mondiale in atto.

Informazioni aggiuntive

Titolo

L'identità resistente

Editore/Marca

Non disponibile

ISBN

9788885574687

Anno di pubblicazione

0000

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.