Lo Gnosticismo

17.50

Disponibile

Disponibile su ordinazione

Autore:S Hutin
Casa editrice: Mediterranee

La parola greca gnosis significa semplicemente “conoscenza”, ma nella letteratura gnostica non si tratta affatto di un sapere qualunque ma di una rivelazione segreta e misteriosa. Le sette gnostiche, infatti, affermano spesso di possedere libri di origine superiore al mondo profano, attribuiti a personaggi prestigiosi, autentici inviati celesti. Gli gnostici per i Padri della Chiesa erano falsi cristiani, un’accozzaglia di movimenti eretici diversificati e ramificati all’infinito in innumerevoli sette e sottosette, tuttavia sono molti gli storici che ancora considerano lo gnosticismo come una congerie di fantasticherie bizzarre, incoerenze, strani miti, fantasmagorie prive di qualsiasi interesse filosofico, in definitiva nient’altro che una branca particolarmente degenerata dell’inquietante sincretismo religioso del I e del II secolo della nostra era. Questo libro prova ad analizzare i tratti comuni presenti nel grande magma dello gnosticismo e conduce il lettore attraverso un excursus storico-filosofico di questa dottrina che predicava la salvezza dell’anima attraverso la conoscenza e che è rinata più volte nei secoli, perfino in età contemporanea, all’interno del romanticismo, del simbolismo e del surrealismo.

Anno

2007

Pagine

199

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

S Hutin