L’ultimo Bianco

€6.00

Disponibile

Descrizione

Oggi la questione razziale non può andare oltre lo stato di rêverie, o di fiction, ed è già tanto se può sopravvivere lì, custodita dalla “sospensione dell’incredulità” del lettore. Robert Erwin Howard saprebbe raccontare a lungo di questo tempo tempestato di menzogne, lui che ha sempre amato narrare di lotte primordiali e cicliche catastrofi.

Oltre la morta gora dell’indistinto, i gorghi delle falsificazioni, le vibrazioni della meschinità e del risentimento, un mondo vergine, terra fertile per il gigante della sua specie, l’ultimo Bianco, che, nel dopo del dopo, nel domani del domani guardato da Friedrich Nietzsche, oltre il recinto dell’ultima battaglia, potrà di nuovo “generare verso l’alto”.

Informazioni aggiuntive

Anno

2014

Pagine

32

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.