Nietzsche. Il Grande Nemico della Tradizione

30.00

Titolo completo: Nietzsche. Il grande nemico della Tradizione.

Autore: Vincenzo Nuzzo

Anno: 2016

Pagine: 392


Il libro:

Con Nietzsche si pone un problema filosofico-metafisico di tipo storico molto simile a quello che si pone anche con Heidegger. Il suo pensiero è stato infatti salutato dai filosofi come un vertiginoso incremento del valore della filosofia quale disciplina anti-tradizionale ed anti-religiosa. E tale incremento di valore viene visto nel deciso superamento di ogni idealismo in direzione di un realismo così strenuo da essere ormai totalmente anti-etico. In questo senso Nietzsche viene considerato il momento di maggiore «progresso» del pensiero occidentale. Nell’ottica tradizionale si tratta invece dell’esatto opposto; dato che il pensatore tedesco segna un culmine solo nel senso del regresso degenerativo dell’intera Cultura. Ciò nel senso specifico del trionfo della Distruzione di tutto ciò che è Civiltà, e con il conseguente ritorno completo alla Natura. Nietzsche è quindi senz’altro l’interprete più fedele dello Spirito del Tempo moderno nella sua accezione più radicalmente negativa, ovvero distruttiva. Ed è esattamente per questo che egli si pose alla radice di un vastissimo movimento filosofico con l’ambizione di riformare l’onto-metafisica nel senso del definitivo e totale annientamento (al centro del quale poi si pose Heidegger). Ma i frutti malefici della sua opera si videro ancora più avanti, ossia nel Dopoguerra ed ancor più proprio oggi. Essi maturarono infatti in un movimento di idee ispirato alla totale «de-costruzione», e che oggi vede la più estrema filosofia moderna alla testa di una riforma distruttiva dell’intera Cultura, ed inoltre di tutta la prassi tecnica che su di essa si basa.

Il libro affronta tutti questi aspetti e sviluppi, tracciando così un ampio disegno in cui il pensiero di Nietzsche viene costantemente confrontato con vasti campi della cultura nelle sue forme letterarie, filosofiche e metafisico-religiose. Ma il suo principale scopo è quello di pervenire finalmente a quel giudizio radicale di condanna di questo pensatore che nei fatti non è mai stato davvero pronunciato.

Esaurito

Descrizione

Titolo completo: Nietzsche. Il grande nemico della Tradizione.

Autore: Vincenzo Nuzzo

Anno: 2016

Pagine: 392


Il libro:

Con Nietzsche si pone un problema filosofico-metafisico di tipo storico molto simile a quello che si pone anche con Heidegger. Il suo pensiero è stato infatti salutato dai filosofi come un vertiginoso incremento del valore della filosofia quale disciplina anti-tradizionale ed anti-religiosa. E tale incremento di valore viene visto nel deciso superamento di ogni idealismo in direzione di un realismo così strenuo da essere ormai totalmente anti-etico. In questo senso Nietzsche viene considerato il momento di maggiore «progresso» del pensiero occidentale. Nell’ottica tradizionale si tratta invece dell’esatto opposto; dato che il pensatore tedesco segna un culmine solo nel senso del regresso degenerativo dell’intera Cultura. Ciò nel senso specifico del trionfo della Distruzione di tutto ciò che è Civiltà, e con il conseguente ritorno completo alla Natura. Nietzsche è quindi senz’altro l’interprete più fedele dello Spirito del Tempo moderno nella sua accezione più radicalmente negativa, ovvero distruttiva. Ed è esattamente per questo che egli si pose alla radice di un vastissimo movimento filosofico con l’ambizione di riformare l’onto-metafisica nel senso del definitivo e totale annientamento (al centro del quale poi si pose Heidegger). Ma i frutti malefici della sua opera si videro ancora più avanti, ossia nel Dopoguerra ed ancor più proprio oggi. Essi maturarono infatti in un movimento di idee ispirato alla totale «de-costruzione», e che oggi vede la più estrema filosofia moderna alla testa di una riforma distruttiva dell’intera Cultura, ed inoltre di tutta la prassi tecnica che su di essa si basa.

Il libro affronta tutti questi aspetti e sviluppi, tracciando così un ampio disegno in cui il pensiero di Nietzsche viene costantemente confrontato con vasti campi della cultura nelle sue forme letterarie, filosofiche e metafisico-religiose. Ma il suo principale scopo è quello di pervenire finalmente a quel giudizio radicale di condanna di questo pensatore che nei fatti non è mai stato davvero pronunciato.

Informazioni aggiuntive

Titolo

Nietzsche. Il Grande Nemico della Tradizione

Editore/Marca

Non disponibile

ISBN

9788888646879

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.