Nuovo Baltico

€6.00

Disponibile

Descrizione

Esplora il pensiero di Alessandro Pavolini: Una figura chiave del fascismo italiano. Scopri gli scritti di Alessandro Pavolini, noto Ministro della Cultura Popolare tra il 1939 e il 1943, successivamente direttore de ‘Il Messaggero’ e infine Segretario del Partito Fascista Repubblicano fino alla sua morte avvenuta a Dongo il 28 aprile 1945. Pavolini emerge come una personalità fascista di spicco: un uomo di intelletto, determinazione e apertura mentale. Questo articolo offre un’analisi dettagliata delle sue opere e del suo impatto sulla cultura e sulla politica italiana del suo tempo, delineando la traiettoria di un personaggio controverso ma indiscutibilmente influente nella storia italiana del XX secolo.

Informazioni aggiuntive

Autore

Alessandro Pavolini

Anno di pubblicazione

1998

Pagine

84