Oltre destra e sinistra: la questione della natura umana

€8.00

Esaurito

Descrizione

«Dal 1945 il fascismo è stato visto quasi esclusivamente come un movimento di destra, reazionario e conservatore, connotato da una valenza politica da declinare solo in chiave anticomunista. Mediante un’attenta disamina del peculiare significato dei termini “destra” e “sinistra”, spesso strumentalizzati dalle circostante politiche e ambientali, e un’accurata ricostruzione storica e concettuale del “neofascismo” in generale e della vicenda storica e politica del Movimento sociale in particolare, l’autore intende collocarsi sulla scia di una serie di studi che hanno come oggetto il fascismo come movimento di sinistra, così come ebbe a definirlo l’insigne storico Renzo De Felice, e come forma peculiare di socialismo. Alternativa sia al liberalcapitalismo che al collettivismo comunista, con il quale tuttavia l’autore individua parecchie contiguità.»

Informazioni aggiuntive

Autore

Andrea Zhok

Pagine

47

Anno di pubblicazione

2023