Pan è morto e noi l’abbiamo ucciso

€16.00

Disponibile

COD: 9788889107676 Categorie: ,

Descrizione

Un’opera metastorica che parla del declino della Civiltà occidentale attraverso il processo di civilizzazione da Epicuro ad oggi. Prende in esame “tre mondi” (antico, medioevale e moderno) e le nove personalità in copertina, che hanno reso possibile attraverso varie rivoluzioni la società dei consumi, e intuisce che essa è lo specchio della sovversione dell’Ordine etico ed estetico causata dal deterioramento delle virtù morali e spirituali dell’Occidente iniziato con la morte di Pan.

Informazioni aggiuntive

Anno

2016

Pagine

114