Poco più di una storia personale

20.00

Esaurito

un percorso militante da Ordine Nuovo al Movimento di Liberazione Nazionale

Esaurito

Autore:Nicola Cospito
Casa editrice: Nuova impronta

In questo libro Cospito, dopo aver tracciato il percorso personale della sua militanza cercando di dare attraverso alcuni flash un quadro della situazione politica in cui operavano le formazioni dell’area neofascista a partire dalla fine degli anni ‘60, dal suo punto di osservazione racconta della Contestazione, dei Campi Hobbit, della Nuova Destra, del tradimento di Fiuggi fino ad arrivare agli anni recenti  della crisi dell’ “area” denunciando errori e responsabilità di chi, partito per cambiare il mondo, ha poi preferito arrendersi e mettersi al servizio del sistema  liberaldemocratico.

Anno

2007

Pagine

224

Nicola Cospito

Nicola Cospito è nato a Taranto il 28 gennaio 1951 e vive a Roma dal 1965. Docente di Storia e filosofia nei Licei per quattro decenni, è stato professore a contratto di Storia delle dottrine politiche nell’Università E Campus. Giornalista pubblicista dal 1987, traduttore e saggista, si è interessato da sempre alla cultura tedesca. Autore de I Wandervögel, la gioventù tedesca da Guglielmo II al nazionalsocialismo, giunta recentemente alla sua terza edizione con Passaggio al Bosco, ha pubblicato anche Julius Evola nei documenti segreti del Terzo Reich (Edizioni Europa, 1986), Salò Berlino, l’alleanza difficile ( in collaborazione con Hans Werner Neulen, Mursia 1992), Poco più di una storia personale (Nuova Impronta, 2008), Perché non sono democratico (Nuova Impronta, 2010), Nazionalpatriottici ( All’Insegna del veltro, 2013). Per la fondazione Evola ha curato con Gianfranco De Turris e Bruno Zoratto la pubblicazione di Julius Evola nei documenti segreti dell’Ahnenerbe (1997) e Jiulius Evola nei documenti segreti delle SS (2000). Ha diretto la rivista di politica e cultura Orientamenti e il mensile Progetto Sociale. Attualmente si interessa del fenomeno del tarantismo e dei fermenti culturali identitari della Puglia salentina.