Presenza di Virgilio

22.00

Disponibile

Descrizione

Era esplosa la moda delle «vite romanzate» e mi chiedevo se non fosse possibile, partendo da dati così esigui, scrivere una biografia dove nulla fosse inventato, nemmeno un dialogo… Si parlava già, del resto, di celebrare nel 1930 il secondo millenario del poeta latino. Diedi inizio alla stesura di questa biografia, in cui mi ingegnavo di non immergere il mio personaggio nel suo tempo, ma di presentarlo come se fosse vissuto ai nostri giorni – peraltro senza inventarmi nulla!

(Robert Brasillach, Il nostro anteguerra)

Il Virgilio immaginato dal giovane Brasillach sapeva già che intorno alle cose che noi comprendiamo vi è un alone luminoso dove noi non penetriamo mai, e che questo alone è il segno e il fascino della vita.

(Tarmo Kunnas, La tentazione fascista)

 

Informazioni aggiuntive

Autore

Anno

2015

Pagine

250

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Wishlist 0
Continue Shopping
×