Descrizione

Psychostasia si intitolava una perduta tragedia di Eschilo, nella quale Zeus pesava su una bilancia le anime di Achille e di Memnone. Col termine psicostasia, adottato dai primi egittologi per indicare la pesatura del cuore del defunto rappresentata in papiri di epoche diverse, viene indicata anche la pesatura dell’anima raffigurata dall’arte cristiana del Medioevo. La scena, che faceva parte del retaggio miceneo, ci è pervenuta attraverso l’Iliade, dove sulla bilancia divina vengono pesate le sorti di Achille e di Ettore. Le varianti di questo tema si ritrovano in culture diverse, dall’India all’Islam.

Al saggio che dà il titolo al volume ne seguono altri relativi ad alcuni aspetti della civiltà antica: la dottrina dell’unità divina, la metafisica del Chaos, le aspettative escatologiche, l’originaria sacralità della moneta, la teologia delle pestilenze, la geografia sacra.

Informazioni aggiuntive

Autore

Mutti Claudio

Anno di pubblicazione

2023

Pagine

144