Roma fascista (1924-1943)

7.00

Disponibile

Il 19 luglio 1924 vede la luce, a Roma, un nuovo periodico di natura politica: «Roma Fascista». Il foglio, inizialmente diretto da Umberto Guglielmotti, diventerà, con il tempo, organo ufficiale del Gruppo Universitario Fascista dell’Urbe e accoglierà le firme di molti “giovani di Mussolini”, prevalentemente studenti universitari, alcuni dei quali, dopo il crollo del regime, ricopriranno importanti cariche all’interno dell’Italia Democratica. L’opera parte dalle colonne di «Roma Fascista» per poi confrontare gli articoli scritti prima del crollo del regime, con le interviste rilasciate a posteriori dalle firme più note del settimanale gufino.

1 disponibili

COD: 9788854836785 Categorie: ,

Il 19 luglio 1924 vede la luce, a Roma, un nuovo periodico di natura politica: «Roma Fascista». Il foglio, inizialmente diretto da Umberto Guglielmotti, diventerà, con il tempo, organo ufficiale del Gruppo Universitario Fascista dell’Urbe e accoglierà le firme di molti “giovani di Mussolini”, prevalentemente studenti universitari, alcuni dei quali, dopo il crollo del regime, ricopriranno importanti cariche all’interno dell’Italia Democratica. L’opera parte dalle colonne di «Roma Fascista» per poi confrontare gli articoli scritti prima del crollo del regime, con le interviste rilasciate a posteriori dalle firme più note del settimanale gufino.

Titolo

Roma fascista (1924-1943)

Autore

Francesca Imbiscuso

Editore/Marca

Aracne editrice

ISBN

9788854836785

Anno di pubblicazione

2010

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Nessuna informazione sull'autore.