Uomini e dei

13.50

Disponibile su ordinazione

Best seller

Descrizione

Il volume presenta, tradotti e commentati, alcuni scritti dell’Imperatore Giuliano rappresentativi del suo “ellenismo militante” e del suo progetto di restaurazione religiosa. La tesi esposta nello scritto “Contro i galilei” è che la dottrina cristiana costituisce il prodotto di una macchinazione, un’eresia del giudaismo diffusa da una minoranza di ebrei distaccatisi dalla loro tradizione. Nel quadro del programma della restaurazione giulianea, l'”Inno al Re Helios” avrebbe dovuto costituire il testo dottrinale di quel “monoteismo solare” che l’Imperatore intendeva contrapporre al cristianesimo, mentre l'”Inno alla Madre degli dei” intraprendeva un’esegesi dei miti greci sulla base delle dottrine misteriche.

Informazioni aggiuntive

Anno di pubblicazione

Pagine