Libreria Cinabro

Una Comunità in marcia! | Campo Invernale 2022

Anche quest’anno la Comunità Militante RAIDO si è ritrovata in vetta per vivere l’esperienza del suo consueto Campo Invernale.
Un appuntamento che ci consente di vivere un fine settimana diverso, tra le montagne d’Abruzzo, nella natura più vera, senza i comfort borghesi e cittadini a cui siamo abituati. 
Il luogo che ci ha accolto anche quest’anno, è una valle che guarda la pianura. Dal campo base che abbiamo creato con le nostre tende, guardare quelle luci laggiù sembra quasi segnare una distanza tra noi e loro, tra la montagna e la pianura, tra chi ha scelto di essere Vetta e chi sguazza in una vita orizzontale e piana, senza mai alzare lo sguardo e puntare verso l’Alto.
E’ da questi spazi ampi, dove la furia distruttiva del mondo moderno arriva solo di rado, che ci siamo raccolti per respirare aria pulita: non solo per riempire di ossigeno i nostri polmoni, troppo spesso abituati allo smog cittadino, ma soprattutto per vivere la purezza di un clima comunitario e fraterno, in cui tutti quanti vivono il cameratismo donandosi per montare una tenda, per raggiungere una vetta da cui attendere l’alba, per raccogliere la legna, accendere un fuoco e cucinare la cena e, a sera, intonando all’unisono i nostri canti, cullati dalle stelle e sorvegliati dalla luna.
A ben vedere, non si tratta di un semplice “weekend in montagna” per evadere dalle città in cui viviamo: questa esperienza è davvero rivoluzionaria. Perché educa a coltivare rapporti veri, in un mondo di virtualità e distanziamento sociale, ad entrare in armonia con la natura, in un mondo che con le sue luci artificiali ci fa dimenticare finanche la differenza tra notte e giorno; ci insegna il sacrificio per accendere un fuoco al fine di riscaldarsi dal freddo e cucinare un pasto caldo, in un mondo che pretende di eliminare la sofferenza; ci educa all’essenzialità, alla misura in tutto, dal portarsi solo il necessario e nulla di superfluo nello zaino, al sopportare la scomodità di dormire in tenda, in un mondo che, con la pubblicità, ci crea continuamente falsi bisogni da soddisfare.
Tornati in pianura, siamo stanchi e con poche ore di sonno, ma rigenerati e pronti a rilanciare la nostra controffensiva al sistema.
Consapevoli che non siamo soli, perché c’è una Comunità in marcia che non abbasserà mai la bandiera. Niemals!

[See image gallery at www.azionetradizionale.com]

L’articolo Una Comunità in marcia! | Campo Invernale 2022 proviene da AZIONE TRADIZIONALE.

Anche quest’anno la Comunità Militante RAIDO si è ritrovata in vetta per vivere l’esperienza del suo consueto Campo Invernale.
Un appuntamento che ci consente di vivere un fine settimana diverso, tra le montagne d’Abruzzo, nella natura più vera, senza i comfort borghesi e cittadini a cui siamo abituati. 
Il luogo che ci ha accolto anche quest’anno, è una valle che guarda la pianura. Dal campo base che abbiamo creato con le nostre tende, guardare quelle luci laggiù sembra quasi segnare una distanza tra noi e loro, tra la montagna e la pianura, tra chi ha scelto di essere Vetta e chi sguazza in una vita orizzontale e piana, senza mai alzare lo sguardo e puntare verso l’Alto.
E’ da questi spazi ampi, dove la furia distruttiva del mondo moderno arriva solo di rado, che ci siamo raccolti per respirare aria pulita: non solo per riempire di ossigeno i nostri polmoni, troppo spesso abituati allo smog cittadino, ma soprattutto per vivere la purezza di un clima comunitario e fraterno, in cui tutti quanti vivono il cameratismo donandosi per montare una tenda, per raggiungere una vetta da cui attendere l’alba, per raccogliere la legna, accendere un fuoco e cucinare la cena e, a sera, intonando all’unisono i nostri canti, cullati dalle stelle e sorvegliati dalla luna.
A ben vedere, non si tratta di un semplice “weekend in montagna” per evadere dalle città in cui viviamo: questa esperienza è davvero rivoluzionaria. Perché educa a coltivare rapporti veri, in un mondo di virtualità e distanziamento sociale, ad entrare in armonia con la natura, in un mondo che con le sue luci artificiali ci fa dimenticare finanche la differenza tra notte e giorno; ci insegna il sacrificio per accendere un fuoco al fine di riscaldarsi dal freddo e cucinare un pasto caldo, in un mondo che pretende di eliminare la sofferenza; ci educa all’essenzialità, alla misura in tutto, dal portarsi solo il necessario e nulla di superfluo nello zaino, al sopportare la scomodità di dormire in tenda, in un mondo che, con la pubblicità, ci crea continuamente falsi bisogni da soddisfare.
Tornati in pianura, siamo stanchi e con poche ore di sonno, ma rigenerati e pronti a rilanciare la nostra controffensiva al sistema.
Consapevoli che non siamo soli, perché c’è una Comunità in marcia che non abbasserà mai la bandiera. Niemals!

[See image gallery at www.azionetradizionale.com]

L’articolo Una Comunità in marcia! | Campo Invernale 2022 proviene da AZIONE TRADIZIONALE.

Generated by Feedzy